Gara - ID 24

Stato: Proposta di aggiudicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoForniture
Appalto di fornitura di n.13 Autobus classe I, a gasolio, euro VI, classe dimensionale “normale” di lunghezza compresa tra 10 e 10,99 metri.
 
CIG80687059FF
CUPC80E19000000002
Totale appalto€ 3.056.500,00
Data pubblicazione 28/11/2019 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 17 Gennaio 2020 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 22 Gennaio 2020 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 23 Gennaio 2020 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 341214 - Autobus a piano ribassato
Descrizione

L’appalto prevede la fornitura di n.13 autobus nuovi di fabbrica, classe I, a gasolio, Euro 6, classe dimensionale “Normale” di lunghezza compresa tra 10 e 10,99 metri, a pianale ribassato, provvisti di attrezzatura idonea al trasporto di soggetti a ridotta capacità motoria o non deambulanti.

Gli autobus devono essere di nuova fabbricazione, rispondenti alle caratteristiche funzionali e di unificazione dei veicoli destinati al servizio di TPL Urbano di cui alle vigenti disposizioni legislative, dotati delle caratteristiche tecniche obbligatorie ed opzionali di cui alla Determinazione del Dirigente della Regione Puglia – Sezione Mobilità sostenibile e vigilanza del TPL n.12 del 7 maggio 2018, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.68 del 17/05/2018.

Il veicolo offerto deve essere omologato in Italia nella sua versione definitiva richiesta, alla data di consegna del primo veicolo.

Gli autobus dovranno, inoltre, rispettare, a pena di esclusione, le caratteristiche previste come obbligatorie nelle Specifiche Tecniche.

Struttura proponente Comune di Lecce - Settore 13 Traffico Mobilità Viabilità Segnaletica
Responsabile del servizio arch. Fernando BONOCUORE Responsabile del procedimento MERICO GIUSEPPE
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf pap-08569-2019-bando-albo-pretorio - 312.69 kB
28/11/2019
File doc allegato-a-fornitura-autobus - 68.00 kB
28/11/2019
File doc allegato-a.bis-fornitura-autobus - 46.00 kB
28/11/2019
File docx allegato-a-specifiche-tecniche-pdf. - 137.27 kB
28/11/2019
File docx allegato-b-scheda-caratteristiche-tecniche-del-veicolo. - 333.46 kB
28/11/2019
File docx allegato-c1-scheda-per-ciclo-di-manutenzione. - 29.69 kB
28/11/2019
File docx allegato-c2-scheda-manutenzione. - 26.61 kB
28/11/2019
File docx allegato-c3-scheda-sostituzione-parti-principali. - 31.84 kB
28/11/2019
File docx allegato-c4-scheda-riepilogo-manutenzione. - 27.00 kB
28/11/2019
File xlsx allegato-d-foglio-di-calcolo-per-i-costi-di-esercizio-energetici-e-ambientali. - 17.21 kB
28/11/2019
File docx allegato-h-verbale-di-collaudo-fornitura. - 94.18 kB
28/11/2019
File docx allegato-i-scheda-informa-sui-rischi. - 31.56 kB
28/11/2019
File docx 1-capitolato-di-gara-pdf. - 99.09 kB
28/11/2019
File docx 1a-schema-contratto-fornitura-servizio-pdf. - 25.27 kB
28/11/2019
File pdf modello-dgue-17 - 1.21 MB
28/11/2019
File pdf dsg-n.05016-del-04.11.19-determinazione-a-contrarre-pubblicata - 782.03 kB
28/11/2019
File pdf pap-00043-2020-pubblicazione-avviso-proroga-termini - 143.72 kB
03/01/2020
File pdf verbale-1 - 1.18 MB
03/02/2020
File pdf Curriculum Vitae PUCE GIOVANNI - 81.53 kB
21/02/2020
File pdf Curriculum Vitae DELL'ANNA GIOVANNI ANTONIO - 286.53 kB
21/02/2020
File pdf Atto di costituzionedella Commissione valutatrice - 167.46 kB
21/02/2020
File pdf Curriculum Vitae DE LUCIA VINCENZO - 95.82 kB
27/02/2020
File pdf comunicazione-nuova-seduta-di-gara - 374.09 kB
07/04/2020
File pdf verbale-n.2 - 0.99 MB
07/04/2020
File pdf verbale-n.-3-apertura-busta-offerta-tecnica - 1.40 MB
07/04/2020
File pdf valutazione-tecnica - 27.56 kB
08/04/2020
File pdf Graduatoria provvisoria - 121.10 kB
08/04/2020

Proposta di aggiudicazione

00442790556

troiani s.r.l. -

Partecipanti

09709770011

Iveco SpA -

13098511002

INDUSTRIA ITALIANA AUTOBUS - IIA -

00442790556

troiani s.r.l. -

Commissione valutatrice

File pdf Atto di costituzione 320 - 20/02/2020
Nome Ruolo CV
PUCE GIOVANNI PRESIDENTE File pdf
DELL'ANNA GIOVANNI ANTONIO COMPONENTE File pdf
DE LUCIA VINCENZO COMPONENTE File pdf

Avvisi di gara

07/05/2020convocazione nuova seduta gara
Con riferimento alla procedura di cui all’oggetto, si comunica che  è fissata seduta pubblica per il giorno 08 Aprile 2020, alle ore 09:30, nel corso della quale si provvederà alla pubblicazione degli esiti della valutazione tecnica unitariamente int...
07/04/2020Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: Appalto di fornitura di n.13 Autobus classe I, a gasolio, euro VI, classe dimensionale “normale” di lunghezza compresa tra 10 e 10,99 metri.<
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Mercoledi - 08 Aprile 2020 - 09:30...
19/02/2020AVVISO PUBBLICO -“APPALTO DI FORNITURA DI N. 13 AUTOBUS CLASSE I, A GASOLIO, EURO VI, CLASSE DIMENSIONALE “NORMALE” DI LUNGHEZZA COMPRESA TRA 10 E 10,99 METRI. – SMART GO CITY”
Il giorno 21/02/2010 alle ore 9.00 c/o l’Ufficio Gare, in via XX Settembre n° 37 1° piano in Lecce, è fissata seduta pubblica per la definizione della fase di ammissione e la conseguente apertura dell’offerta tecnica ad opera della commissione. f....
19/02/2020Comunicazione data di apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica della procedura Aperta: Appalto di fornitura di n.13 Autobus classe I, a gasolio, euro VI, classe dimensionale “normale” di lunghezza compresa tra 10 e 10,99 metri.<br />  
Si comunica che l'apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica per la procedura in oggetto avverra in data Venerdi - 21 Febbraio 2020 - 09:00...
03/01/2020Modifica date procedura Aperta: Appalto di fornitura di n.13 Autobus classe I, a gasolio, euro VI, classe dimensionale “normale” di lunghezza compresa tra 10 e 10,99 metri.<br />  
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti17/01/2020 12:00Scadenza presentazione offerte22/01/2020 12:00Apertura delle offerte23/01/2020 ...

Chiarimenti

  1. 12/12/2019 09:16 - 1) Sul Bando di Gara, al capitolo "Modalità di gara e criteri di aggiudicazione", la tabella di attribuzione del punteggio tecnico riporta al punto "Posti totali" (a pag. 6): "3,00 punti al fornitore il cui veicolo presenta il maggior numero di posti da omologazione, calcolato come sommatoria dei posti in piedi e dei posti a sedere, senza carrozzella a bordo, ed escluso il posto conducente. L'incremento dei posti a sedere sarà considerato al doppio di quelli in piedi.", Mentre nell'Allegato A al punto 4.1 è indicato semplicemente: "Sarà oggetto di attribuzione punteggio il numero di posti da omologazione, calcolato come sommatoria dei posti in piedi e dei posti a sedere, senza carrozzella a bordo ed escluso il posto conducente."
    Si chiede di chiarire la modalità di calcolo dei posti totali, in particolare:
    • se esso debba essere inteso come semplice somma dei posti in piedi totali e dei posti a sedere totali (senza carrozzella a bordo, ed escluso il posto conducente), nel qual caso sarà da ritenersi un refuso l'espressione riportata nella tabella di attribuzione dei punteggi "L'incremento dei posti a sedere sarà considerato al doppio di quelli in piedi.",
    • oppure se il calcolo debba essere inteso come somma del numero dei posti a sedere totali moltiplicato per 2 e del numero di posti in piedi totali (senza carrozzella a bordo, ed escluso il posto conducente).
    • oppure se debba essere considerata la somma dell'incremento del numero dei posti a sedere rispetto al minimo richiesto di 16 (indicato al punto 4.2 dell'Allegato A) moltiplicato per 2 e dell'incremento del numero di posti in piedi rispetto al minimo richiesto, nel qual caso si chiede di indicare il numero minimo richiesto di posti in piedi (senza carrozzella a bordo ed escluso il posto conducente), non essendo specificato nei documenti di gara.
    2) Nel Bando di gara a pag. 16, al punto 2 “Offerta economica” viene richiesta, all’interno del documento costituente l’offerta economica, richiamando l’art. 95 comma 10 del D.Lgs. 50/2016, l’indicazione dei propri costi del personale e dei propri costi aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
    Dal momento che la procedura di gara non prevede un’offerta di full service ed è relativa ad una fornitura senza posa in opera (solo fornitura di autobus), e che l’art. 95 comma 10 non prevede l’indicazione dei costi della manodopera per forniture senza posa in opera, si chiede di precisare a quali costi del personale si fa riferimento.

    3) Nelle Specifiche tecniche, al punto 5.2 “sbrinamento e disappannamento del parabrezza e dei vetri laterali” viene richiesto al fornitore di presentare, in fase di presentazione dell’offerta tecnica” un certificato relativo al superamento della prova secondo il protocollo definito dalla Norma CUNA NC 586-06 “Aerazione del posto di guida e sbrinamento del parabrezza”. Dal momento che nell’allegato B da compilare non è richiamata la voce specifica si chiede se si possa aggiungere sotto la voce Climatizzazione.

    4) Si chiede di comunicarci i limiti di capacità in MB dei documenti da inserire a portale.
     


    Si precisa che:
    1) Il punteggio sarà attribuito sulla base del maggior numero di posti da omologazione calcolato come sommatoria dei posti in piedi e dei posti a sedere (questi ultimi dovranno essere nel numero minimo di sedici), senza carrozzella a bordo, ed escluso il posto conducente. L’espressione “L'incremento dei posti a sedere sarà considerato al doppio di quelli in piedi.", contenuta al punto "Posti totali" (pag. 6 del bando di gara) costituisce un semplice refuso e non va considerata.
     

    2) Come correttamente rilevato la procedura di gara prevede la sola fornitura di autobus per la quale l’art. 95 comma 10 del d.lgs. 50/2016 non prevede l’indicazione dei costi della manodopera trattandosi di forniture senza posa in opera; tant’è che nemmeno l’ufficio ha quantificato il costi della mano d’opera. Pertanto, tali costi non devono essere indicati in quanto la richiesta dell’indicazione è frutto di un mero refuso.

    3) In merito si richiama quanto contenuto nell’allegato “A” - Specifiche tecniche - punto 5.2.
    Sbrinamento e disappannamento del parabrezza e vetri laterali”, ed in particolare quanto previsto al terzo capoverso:
    “Il Fornitore deve consegnare in fase di presentazione dell’offerta tecnica la seguente documentazione: Report - certificato da Ente terzo accreditato ai sensi della norma UNI EN ISO 17025 - di superamento della prova secondo il protocollo definito dalla Norma CUNA NC 586-06 “Aerazione del posto di guida e sbrinamento del parabrezza” (versione anno 2018)”.

    4) Si possono caricare sulla piattaforma telematica Tuttogare documenti di qualsiasi dimensione.


     
    20/12/2019 10:59
  2. 18/12/2019 14:52 - Abbiamo compilato il modello DGUE nelle parti I, II, III, IV, Dichiarazioni Finali  e non vediamo altre sezioni da compilare.
    Normalmente nel DGUE nella sezione IV vengono richieste altre informazioni quali : Idoneità, Capacità economica e Finanziaria, capacità tecniche, sistemi di garanzia, ma queste sezioni non vengono visualizzate nel DGUE relativo alla gara per fornitura autobus Comune di Lecce.
     


    Si precisa che il DGUE allegato alla procedura di gara in argomento contiene la parte IV – Criteri di selezione (dalla pagina 24 alla pagina 29). Ad ogni buon conto, tutte le informazioni di cui alla predetta parte IV possono essere aggiunte. 
    20/12/2019 11:11
  3. 03/01/2020 11:33 -

    Si richiede, al fine di poter completare la compilazione dei moduli allegati C.1-C.2-C.3-C.4 per la definizione del costo della manutenzione, così come previsto dall’art. 8 del Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, l’indicazione da parte della Stazione Appaltante del costo orario della manodopera da poter inserire all’interno dei suindicati modelli, per uniformità di valutazione tra tutti i concorrenti ed evitare difformità premianti ai fini del punteggio.



    Per i costi della manodopera si conviene di assumere il costo standard di € 35,00/ora. 
    07/01/2020 13:49
  4. 13/12/2019 16:07 - Con la presente siamo a chiedervi i seguenti chiarimenti in merito alla procedura aperta per l’appalto di fornitura di 13 autobus pubblicata con bando GU/S S228 del 26 novembre 2019, n. 558930-2019-IT:
    1. Il paragrafo del Bando “Adempimenti a Carico dell’Aggiudicatario” lett. b n.5  (rif. pag.18) fa riferimento alla stipula di una polizza di assicurazione a garanzia degli eventuali danni causati nell’esecuzione dei lavori ex art. 103 comma 7, D.lgs. n.50/2016. Si chiede a codesta Stazione Appaltante di chiarire a quali tipologia di lavori si riferisca.
    2. Rif. “pap-08569-2019-bando-albo-pretorio”, pag. 3 “Tempi di Consegna”
      Si richiede di esplicitare l’impegno della stazione appaltante e dell’usufruttuario SGM nelle attività di collaudo e di consegna di documentazione propedeutica all’immatricolazione;
    3. In riferimento all’art. 11 “Modalità di Pagamento” del Capitolato di Gara, si chiede a codesta Stazione Appaltante di chiarire i termini di responsabilità della stessa in relazione alle modalità ed i termini di pagamento. In particolare si chiede di esplicitare meglio le tempistiche massime oltre le quali la Stazione Appaltante è tenuta, comunque, ad ottemperare agli impegni di pagamento per la fornitura e ad indicare il termine massimo per l’adempimento dell’obbligazione di cui in oggetto a partire dal quale inizieranno a maturare eventuali interessi di mora;
    4. Rif. oneri della sicurezza non soggetti a ribasso (1.500€)
      Il capitolato richiede vengano indicati i costi di manutenzione per cui la stazione appaltante o SGM potranno chiedere, in opzione, l’esecuzione presso i loro depositi o presso le officine dell’aggiudicatario.
      Si richiede di chiarire come considerare questi costi nel caso la manutenzione sia eseguita dall’aggiudicatario nelle proprie officine;
    5. Rif. Costi per adempimenti dell’aggiudicatario
      Si richiede di esplicitare chiaramente tutti i costi e spese dovranno essere sostenuti dall’aggiudicatario (art. 32 del capitolato).
     

     


    Nell’ordine, si precisa che:
    1) Trattasi di un refuso. Le garanzie richieste sono quelle di cui agli artt.16 e 17 del CSA;
    2) Tutte le attività di collaudo e consegna della S.A. o per essa dell’usufruttuario sono espressamente esplicitate nell’art. 25, 25.1, 25.2, 25.3, 25.4 e 25.5 del CSA. In particolare nel corso della fornitura verranno eseguite tutte le prove a campione ritenute necessarie per verificare la rispondenza della costruzione dei veicoli a perfetta regola d’arte e alle prescrizioni contenute nel CSA e secondo le migliorie offerte in sede di gara.
    La stazione appaltante, o su delega l’usufruttuario, effettuerà tali prove e verifiche anche in corso di esecuzione di specifiche fasi lavorative, preavvisando l’appaltatore con un anticipo di almeno 5 giorni lavorativi. In ogni caso, sottoporrà i singoli veicoli al collaudo di accettazione/consegna, al fine di verificare che ogni singolo autobus risulti completo, funzionante e rispondente in ogni sua parte alle prescrizioni del Capitolato generale con le migliorie derivanti dall'offerta e del contratto;
    3) La modalità di pagamento sono quelle espressamente previste dall’art. 11 del CSA.
    Il DEC preso atto della consegna di ciascun veicolo, ai sensi dell’art. 5 del CSA, provvederà  all’emissione del certificato di pagamento, previa presentazione di regolare fattura da parte dell’appaltatore e accertamento della regolarità contributiva mediante la richiesta di DURC.
    Il pagamento sarà effettuato entro il termine di 30 giorni a decorrere da ogni singolo versamento operato dalla Regione Puglia al Comune.
    Nel caso l’amministrazione non rispetti i tempi di pagamento, come previsti dall’art. 11 del CSA, gli interessi moratori saranno calcolati come previsto dall’art. 5 del d.lgs. n. 231/2002 e s.m.i. (art. 12 CSA).
    L’erogazione del finanziamento da parte della Regione è cosi previsto:
    • Prima erogazione pari al 30% del contributo rideterminato post gara, a seguito della sottoscrizione del contratto;
    • Seconda erogazione pari al 30% del contributo rideterminato post gara, a seguito dei seguenti adempimenti da parte del RUP, attraverso il sistema informativo MIRWEB:
    • rendicontazione delle spese ammissibili, sostenute e debitamente documentate per l’intervento finanziato, per un importo pari almeno all’80% della precedente erogazione della Regione;
    • Terza erogazione pari al 30%del contributo rideterminato post gara, a seguito dei seguenti adempimenti da parte del RUP, attraverso il sistema informativo MIRWEB:
    • rendicontazione delle spese ammissibili, sostenute e debitamente documentate per l’intervento finanziato, per un importo pari almeno all’80% della precedente erogazione della Regione;
    • Erogazione finale pari al 10% a seguito dei seguenti adempimenti da parte del RUP, attraverso il sistema informativo MIRWEB:
    • presentazione del provvedimento di omologazione della spesa complessiva sostenuta per l'intervento;
    • presentazione di domanda di saldo, in presenza di rendicontazione delle spese ammissibili, sostenute e debitamente documentate per l'intervento finanziato, per un importo pari al 100% dell’importo omologato ritenuto ammissibile;
    • presentazione del certificato di collaudo della fornitura degli autobus;
    • documentazione comprovante la dismissione completa degli autobus in relazione all’erogazione del servizio minimo dei TPL urbano che sono stati oggetto di sostituzione a valere sul presente Avviso;
    • inserimento delle date definitive relative al monitoraggio procedurale;
    • aggiornamento finale dei valori degli indicatori di realizzazione.
    4) Gli oneri della sicurezza nella misura di € 1.500,00 verranno in ogni caso riconosciuti, tenuto conto delle interferenze relative alle operazioni di collaudo, di accettazione/consegna e definitivo da svolgersi presso la sede dell’usufruttuario;
    5) Sono a carico dell’appaltatore le spese di cui all’art.32 del CSA e di cui al bando di gara in versione integrale alla voce “Adempimenti a carico dell’aggiudicatario”.


     
    09/01/2020 11:22
  5. 19/12/2019 12:32 - In riferimento alla compilazione delle Schede Allegato C1, C2, C3 e C4 si richiede:
    • di specificare la tariffa oraria che l’offerente deve utilizzare nel calcolo del costo della manodopera e i costi dei fluidi tecnici (lubrificanti, ecc.) da riportare nei suddetti allegati, così che il criterio di calcolo dei costi di manutenzione durante tutto il ciclo di vita risulti il più possibile omogeneo tra i vari offerenti, dando luogo ad un confronto oggettivo.

    • di confermare che la “Scheda Costo Parte Tecnica – Manutenzione” Allegato C4 deve essere inserita nella busta n. 3 Offerta Economica e che le Schede Allegato C1, C2, C3 (i cui valori economici determinano la maggior parte dei dati della Scheda Allegato C4) devono invece essere inseriti nella busta n. 2 Offerta Tecnica A.1, secondo quanto riportato alle pagine 15 e 16 del Bando di Gara.
     
    • in riferimento al punto 4.8: Climatizzazione del veicolo, contenuto nell'allegato A - Specifiche tecniche - ove si fa presente che:
    Il Fornitore deve consegnare in fase di presentazione dell’offerta tecnica la seguente documentazione:
    1. Report - certificato da Ente terzo accreditato ai sensi della norma UNI EN ISO 17025 - di superamento della prova secondo il protocollo definito dalle: NC 575-01 “Misurazione comfort termico: impianto di condizionamento posto guida e vano passeggeri” (edizione anno 2018);
    per quanto riguarda la misurazione del comfort termico secondo la NC 575-01 si richiede a quale valore debba essere stabilizzata la temperatura di esecuzione della prova, facendo riferimento alla classificazione delle zone climatiche presenti nell'Allegato A della norma stessa.
     


    - Per i costi della manodopera si conviene di assumere il costo standard di € 35,00/ora. I costi dei fluidi tecnici sono invece lasciati alle valutazioni dell’Appaltatore.


    - N.B. ATTESO CHE IL PUNTEGGIO  FINO AD UN MASSIMO DI 6 RELATIVO AL COSTO DI MANUTENZIONE ALL’INTERNO DELL’OFFERTA TECNICA SARA’ ATTRIBUITO DAL COSTO MANUTENTIVO RILEVATO DALLA SCHEDA RIEPILOGATIVA ALLEGATO  C4 E’ OPPORTUNO, DIFFERENTEMENTE DA QUANTO INDICATO NEL BANDO DI GARA, INSERIRE NELLA BUSTA N. 2 OFFERTA TECNICA A.1 UNITAMENTE ALLE SCHEDE ALLEGATO C1, C2, C3 ANCHE LA SCHEDA ALLEGATO C4

    -
    La temperatura di esecuzione della prova deve essere eseguita con riferimento alla zona climatica Csa (Clima temperato umido con estate molto calda) di cui all’allegato A della norma NC 575-01.
    09/01/2020 12:25
  6. 19/12/2019 13:27 - Allegato A – Specifiche tecniche,
    Al punto 4.8 – Climatizzazione veicolo viene richiesto in fase di presentazione dell’offerta tecnica la seguente documentazione :
    1) report certificato da ente terzo accreditato di superamento della prova secondo NC 575-01 e NC 505-02.
    Considerando che le norme sopra indicate sono state pubblicate solo recentemente, si chiede di esentare la presentazione di tali reports nell’ offerta teccnica.


    In fase di gara occorre l’impegno a rispettare le previsioni di cui alle norme NC 575-01 e NC 505-02; le certificazioni dovranno essere presentate al momento del collaudo del veicolo. La mancata presentazione comporta la non accettazione della fornitura.
     
    09/01/2020 13:11
  7. 23/12/2019 16:11 - Con riferimento a quanto previsto all’art. 5 del capitolato speciale, il tempo massimo previsto per effettuare la consegna di consegna è di 180 giorni naturali e consecutivi.
    Una delle condizioni per cui si intende il/i veicoli consegnati, è che debbano soddisfatte tutte le condizioni di prova con esito positivo di cui all’art. 25.4.
    Questo paragrafo 25.4, si rifà a quanto richiamato al paragrafo 25.3 Collaudo di Fornitura da eseguire presso la fabbrica di costruzione, dove si richiede di effettuale le prove ed esami richiamate nell’allegato H.
    Nell’allegato H vengono richiamati esami e prove che sono di normale controllo quali :
    1. Esame veicolo e controllo masse,
    2. Prova efficienza freni,
    3. Marcia su strada
    4. Prova tenuta dell’acqua
           5. Prova tenuta dell’impianto pneumatico
           7.Sbrinamento parabrezza
           8. Visibilità posto guida
         11. Verifica sblocco freni
    Viene però richiesto di rifare prove e verifiche già documentate nei documenti di omologazione inseriti nell’offerta tecnica quali :
    6. Consumo combustibile secondo norma CUNA 503.01 e richiesto a ciclo SORT nel paragrafo 25.3 al punto 6
    9. Prove di rumorosità secondo norme CUNA 504.01
    10. Verifica bilancio energetico
    12. Verifica impianto climatizzazione, questa verifica necessita di una camera climatica.
    13. Prova di accelerazione secondo norme CUNA 503.06
    Queste prove e verifiche, già eseguite in fase di omologazione veicolo, possono avere valore se fatte coinvolgendo un istituto certificatore, presupponendo costi non indifferenti e tempi di esecuzione non quantificabili, con conseguente impossibilità di calcolare i tempi di consegna richiesti all’art. 5 del Capitolato speciale.
    Si chiede che quindi venga concessa deroga ad effettuare tali verifiche e considerare valide quelle presentate in offerta tecnica.
     


    Le prove e verifiche previste sono quelle ritenute necessarie per verificare la rispondenza della costruzione dei veicoli a perfetta regola d’arte e alle prescrizioni contenute nel CSA e secondo le migliorie offerte in sede di gara.
    Pertanto,  per le prove di cui ai punti 6), 9), 10), 12), e 13) dell’art. 25.3 del CSA occorre la dichiarazione di impegno a rispettare le previsioni del CSA da inserire nella busta tecnica e a  presentare la relativa documentazione presentata in fase di omologazione, al momento dell’accettazione e collaudo al fine di verificare la corrispondenza con quanto richiesto.
     
    10/01/2020 13:19
  8. 09/01/2020 10:41 - A fronte del chiarimento n. 3 del 03/01/2020 siamo a richiedere il seguente quesito.
    L’art 8 del capitolato prevede “Il programma di manutenzione preventiva programmata deve essere sottoscritto dal Legale Rappresentante dell’appaltatore con l’esplicita dichiarazione dell’impegno a stipulare, nel caso di assegnazione della gara, un contratto, oneroso per la Ditta esercente il TPL di assistenza manutentiva, nel periodo di garanzia base, per eseguire il programma dei tagliandi di manutenzione programmata nei modi e termini, indicati nell’offerta e presso la Ditta esercente il TPL ovvero presso officina autorizzata.”
    Si richiede se detto contratto oneroso potrà essere stipulato con costo della manodopera “reale” della Rete di Assistenza del Fornitore.


     


    Il costo della manutenzione nel periodo di garanzia base, per eseguire il programma dei tagliandi di manutenzione programmata nei modi e termini indicati nell’offerta, sarà quello offerto dalla ditta aggiudicataria in fase di aggiudicazione e oggetto di valutazione al fine dell’attribuzione del punteggio. Il costo base di riferimento della manodopera è quello riveniente dal contratto degli operatori del settore di cui alle tabelle del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Sta alla valutazione dell’impresa, tenuto conto della sua organizzazione aziendale, dei costi generali e dell’utile d’impresa, determinare la tariffa oraria da applicare alle prestazioni manutentive  richieste.
    Il presente chiarimento comprende e sostituisce il chiarimento n. 3 del 03/01/2020.
    10/01/2020 13:23
  9. 27/12/2019 17:37 -
    1. Prestazioni climatizzazione
    Si richiede possano essere ammesse soluzioni in cui le caratteristiche nominali richieste siano soddisfatte con il concorso delle prestazioni del pacco clima a tetto e del front box autista, visto che l’ambiente autobus è un insieme unico.

    2. Certificazioni climatizzazione
    Si richiede siano ammesse le certificazioni FEDA (According to the requirements of the international union of trasport UITP) in luogo delle certificazioni CUNA o che la presentazione di queste ultime siano differite al momento del collaudo del veicolo, in caso di aggiudicazione.

     


    Si precisa:
    1. Si, sono ammesse soluzioni in cui le caratteristiche nominali richieste siano soddisfatte con il concorso delle prestazioni del pacco clima a tetto e del front box autista.

    2. Le certificazioni FEDA non possono essere sostitutive delle certificazioni CUNA richieste.
    In fase di gara occorre dichiarare l’impegno a rispettare le previsioni delle certificazioni CUNA che potranno essere presentate al momento del collaudo del veicolo. La mancata presentazione comporta la non accettazione della fornitura.

    N.B.: Tale possibilità vale anche per quanto riguarda la risposta precedentemente fornita al chiarimento n.1 del 12.12.2019.
    10/01/2020 13:26
  10. 23/12/2019 16:15 - In concomitanza delle Festività di fine anno e tenuto conto della mole e complessità della documentazione tecnica richiesta negli atti di gara, chiediamo cortesemente di prorogare i temini di presentazione offerta dal 8 gennaio 2020 al  22 gennaio 2020.
     


    Vedi  “Avviso spostamento termini”. 
    13/01/2020 09:33

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Lecce

Via F. Rubichi, 16 Lecce (LE)
Tel. 0832/682229 - 2230 - Email: urp@comune.lecce.it - PEC: ufficio.gare@pec.comune.lecce.it